“Niente a volte può sostituire il contatto di una mano. Sentiamo veramente che qualcuno ci è venuto incontro."   

Marie De Hennezel


Ho lavorato per molti anni nel sociale immersa in relazioni spesso difficili, confrontandomi con il disagio, la sofferenza ed il dolore.
La mia vita sia personale che lavorativa è stata guidata da un principio per me fondamentale ossia che è necessario agire su se stessi per migliorare le nostre relazioni in tutti gli ambiti della nostra vita.

Le relazioni di cura sono tra tutte le relazioni che ci troviamo a sostenere, quelle che richiedono più di altre il nostro saper esserci.
La cura passa non solo attraverso tecniche, azioni e strumenti ma anche attraverso chi in quel momento sta offrendo cura.
Attraverso le sue parole, i suoi atteggiamenti. I valori in cui crede.
È stato un importante passaggio per me ad un certo punto della mia esperienza lavorativa, diventare consapevole di questo.
Comprendere che non ero “brava” per ciò che facevo ma per ciò che potevo trasmettere e donare con il mio fare.

È diventata la mia bussola per orientare il mio agire e pensare nel mio percorso professionale.

Per questo motivo, per chi si occupa di relazioni di cura è fondamentale prendersi cura di sè affinché le relazioni di cura possano essere sempre relazioni di cuore.
Tutto questo si è tradotto per me nell’intraprendere un percorso di crescita e ricerca personale che mi ha portato ad approfondire diverse pratiche.
Ho iniziato con lo yoga, pratiche di rilassamento e meditazione, esercizi di respiro.
Ho incontrato la risata, l’arteterapia e molto altro.

Tutto questo mi ha consentito di gestire al meglio la rete di relazioni nell’ambito lavorativo ma anche di migliorare la mia capacità di gestire me stessa, le mie emozioni e le relazioni in tutti gli ambiti della mia vita.
Quindi proprio perché ho testato su me stessa i benefici ottenuti nella pratica di alcune tecniche, ho deciso di condividere quanto vissuto e sperimentato per dare l’opportunità anche agli altri di accrescere il proprio benessere e di riprendere contatto con se stesse. 


Credo davvero che ci sia un gran bisogno nelle persone di poter riprendersi in mano, poter vivere la propria vita serenamente, avere delle relazioni soddisfacenti.
Se vuoi approfondire clicca qui https://tamarazanchetta.it/percorsi/


Leave a Reply

Your email address will not be published.