“La vita è un eterno lasciare andare. Soltanto con le mani vuote potrai afferrare qualcosa di nuovo.” 

Rumi

Sono rientrata da qualche giorno dalle mie vacanze estive. Vacanze per me un pò diverse quest'anno per la modalità in cui ho deciso di trascorrerle.

È incredibile osservare cosa accade quando il cambiamento entra nella tua vita. Attrae altro cambiamento. E a te non resta altro che accogliere quanto arriva. Lasciare andare ciò che semplicemente non è più.

Così è successo anche a me.


“Arrendersi a ciò che è. Lasciare andare quello che era. Avere fede in quello che sarà." (Anonimo)

Nel pieno cambiamento della mia vita lo scorso anno ho sentito in me un forte bisogno di leggerezza.

Ricordo benissimo quell'istante. Stavo preparando il camper per le nostre vacanze e continuavo a riempirlo di cose, borse, bagagli. L'entusiasmo per la nostra partenza si stava spegnendo soffocato  da tutti quei pesi.

In quel momento si è presentata una farfalla. Una di quelle belle arancioni e nere, hai presente? Si appoggiava sulle borse. Continuava a svolazzarmi attorno. Sembrava fosse lì ad aspettarmi ogni qualvolta che uscivo di casa per portare nuovi pesi da caricare. Il suo messaggio era chiaro.

Mi stava aiutando ad osservare ciò che si stava facendo spazio dentro di me.

Il bisogno di leggerezza.

“Per vivere, proprio come per nuotare, va meglio chi è più privo di pesi perchè anche nella tempesta della vita umana le cose leggere servono a sostenere, quelle pesanti a far affondare." Apuleio

Riconoscendo questo bisogno in me sono successi altri cambiamenti. Dopo le nostre ultime vacanze in camper abbiamo maturato la decisione di venderlo ed ora alterniamo i nostri brevi viaggi itineranti con la tenda da tetto alle vacanze più lunghe in tenda da campeggio. In questo modo impari davvero cosa significa viaggiare leggeri.

Perchè ti racconto tutto questo?

Spero di ispirarti a non dimenticarti di ascoltare te stesso anche quando la tempesta sta attraversando la tua vita.

Ascoltati ed osserva i messaggi che la vita ti porta.

Non temere di lasciare andare ciò che ti apparteneva se questo non ti permette di dare voce al tuo sentire.

Cerca di viaggiare leggero non solo da un punto di vista pratico ma soprattutto interiore. Ricordati a questo proposito che il fuori è spesso riflesso di ciò che hai dentro.

Tutto diventa in questo modo più fluido e facile.

E che dire delle mie recenti vacanze? Ti confesso una cosa. Mi sembrava di essere tornata bambina quando assieme alle mie cugine costruivamo casette con teli e cassette di legno nel vigneto del nonno. Quindi puoi immaginare come mi sono sentita!

E se senti anche tu il bisogno di portare più leggerezza alla tua vita ti ricordo che a breve riprendono le sessioni degli Happy Catch Club dove applichiamo il metodo happygenetica che aiuta in questo e a molto altro, te ne parlerò a breve nel prossimo articolo del blog.


Leave a Reply

Your email address will not be published.