“Non possiamo dirigere il vento, 

    ma possiamo regolare le vele” 

Dolly Parton

Mi sono spesso sentita dire da quando ho iniziato a prendermi cura di me: "ma come fai? sei proprio brava...io invece...".

Non ci vogliono grandi capacità per farlo. Bisogna innanzitutto volerlo.

Come altre volte ho scritto sei la persona più importante con cui avrai a che fare in questa vita. Avrai sempre a che fare con te stesso. Certo puoi sempre scegliere di non prestarti attenzione. È pur sempre una scelta. Non è detto però che sia la scelta più opportuna.

Prima o poi la Vita ti porterà delle situazioni che ti costringeranno a prenderti per mano. Come la frase di apertura di questo articolo non potrai dirigere il vento, questo non ci è permesso. 

Potrai regolare le vele per orientare meglio la direzione al tuo viaggio. Per farlo però avrai bisogno di apprendere le corrette modalità per non trovarti impreparato. Si tratta di questo. Puoi iniziare con piccole azioni che ripetute entreranno a far parte della tua quotidianità e passo dopo passo ti si apriranno nuovi sentieri da percorrere.

Ecco cinque consigli per te che nascono dalla mia stessa esperienza. Sono davvero piccole e semplici azioni che però, se eseguite, possono fare la differenza.


1 ASCOLTA TE STESSO

Scegli un momento della tua giornata in cui sai di poter rimanere tranquillo ed indisturbato. Sono sufficienti cinque minuti. Mettiti in una posizione comoda e chiudi dolcemente gli occhi. Entra in connessione con il tuo respiro. Osservalo mentre inspiri ed espiri. Quando senti di aver riportato la tua mente ed il tuo corpo ad uno stato di calma, chiediti: "di cosa ho bisogno in questo momento?" e rimani in ascolto. Non avere fretta. La risposta potrebbe arrivare sotto forma di parole, pensieri, immagini, sensazioni. Accogli senza giudicare.

Quando senti di aver concluso, riapri gli occhi e scrivi su un foglio quanto emerso.


2 REGALATI DEL TEMPO

Sei continuamente preso dai tuoi impegni quotidiani da non riuscire a ritagliarti un pò di tempo per te? Questa è la difficoltà che ci troviamo ad affrontare più spesso. Ci sono sempre prima altre priorità e noi diventiamo l'ultima ruota del carro.

Ti assicuro c'è sempre la possibilità per trovare del tempo per noi.

Dovrebbe essere un MUST avere a disposizione ogni giorno almeno venti minuti da dedicarci.

Come faccio? Non è possibile. Già mi sembra di sentirti. 

Da anni ormai riesco a ritagliarmi del tempo per me. L'ho fatto in situazioni diverse della mia vita. Quando avevo un lavoro a tempo pieno, con una figlia piccola, con più di un'attività lavorativa ecc ecc... Quindi sono certa che è possibile anche per te.

Prendi foglio e penna. Scrivi tutti i tuoi impegni. Da qui vedi se c'è qualcosa che puoi spostare o delegare per concederti questo tempo. Sfrutta anche i momenti di pausa. Questi venti minuti sbucheranno da qualche parte, ne sono sicura. Poi segnati in agenda questo impegno con te stesso esattamente nello stesso modo in cui faresti con  qualsiasi altro impegno lavorativo. Questo è già un buon inizio.


3 OSSERVA I TUOI PENSIERI

Una cosa che ti aiuterà ad iniziare a prenderti cura di te è usare questo tempo che ti sei donato per osservare i tuoi pensieri.

Mettiti seduto comodamente, chiudi gli occhi, sintonizzati con il tuo respiro. Inizia ad osservare cosa o chi sta nutrendo la tua mente.

Ci sono pensieri ricorrenti? Quali parole ti stai dicendo? Osserva, accogli, non giudicare.  Se ti va quando riapri gli occhi prendi carta e penna e scrivi cosa hai notato.


“Tieni buona compagnia, leggi buoni libri, ama le cose buone e coltiva anima e corpo il più fedelmente possibile." 

                                                                           Louise May Alcott


4 ASCOLTA IL TUO CORPO

Il corpo è parte di te. Corpo e mente vanno a braccetto ma immagino tu abbia già sentito come sia importante considerarli come un tutt'uno, pertanto non mi dilungo oltre.

Inserisci nella tua quotidianità sane abitudini per il tuo benessere fisico.

Concedi al tuo corpo il giusto riposo.

Nutrilo in modo sano ed equilibrato. Donagli la pssibilità di muoversi, è un suo diritto.

Se per la tua attività lavorativa sei costretto a stare molto tempo fermo, trova delle strategie per muoverti.


5 DIVERTITI

Prendersi cura di sè è una cosa seria ma non deve diventare seriosa e pesante.

La leggerezza è un ingrediente meraviglioso che è consigliabile ti accompagni in questo viaggio verso di te.

Scegli un'attività, qualcosa che ti piaceva tantissimo fare e che non stai facendo. Può essere ad esempio una tua vecchia passione che hai abbandonato per strada.

Una volta scelta inseriscila nella tua agenda e prendi l'impegno con te stesso di praticarla di nuovo, non preoccuparti se dovrai ripartire da zero connettiti con l'emozione  di gioia che provavi quando la praticavi e tutto tornerà più semplice! Dare spazio al divertimento ti caricherà di buona energia.


Spero che questi semplici consigli possano stimolarti a prenderti cura di te e del tuo benessere. Puoi iniziare con una cosa sola e poi piano piano aggiungere le altre azioni suggerite. È ampiamente dimostrato che inserire una sola nuova seppur piccola abitudine nella nostra vita, ci aiuti poi in modo più fluido e facile ad inserirne altre.

Come sempre  per ogni dubbio o difficoltà o semplicemente per raccontarmi i tuoi progressi puoi scrivermi al seguente indirizzo info@tamarazanchetta.itSarò felice di leggerti!


Leave a Reply

Your email address will not be published.